Bar: visite improvvisate e tramonti inaspettati. The Sustainable European Tour, giorno 6.

Bar, Montenegro 22/08/2017

Riparto da Skopje alle 19 di Domenica, destinazione Bar. Dentro il bus, solo io e l’autista.  Sicuramente non l’ideale per un viaggio sostenibile. Durante la notte, scendiamo lungo la Macedonia, fino all’Albania per poi risalire la costa ed arrivare in Montenegro. Sono le 6 e 15, l’arrivo era previsto per le 5:30 (sono pur sempre i Balcani cit.). Piccolo cambio di programma, perdo la coincidenza che avrebbe dovuto portarmi a Dubrovnik (Croazia). Sono, quindi, costretto ad improvvisare una giornata a Bar, piccola città portuale sulla costa Montenegrina, in attesa del traghetto che riporterà in Italia. La città, alle prime luci dell’alba, è deserta. Durante la mattinata, si riempie di turisti locali. Nel pomeriggio, viene letteralmente invasa da Italiani, in attesa di imbarcarsi per Bari. Mi concedo un giorno di relax sulla spiaggia, vista l’assenza di attività alternative. Prima di avviarmi verso il porto, la costa dei Balcani mi regala un ultimo, incredibile, tramonto.

A post shared by GiovFranco.com (@giovfranco) on

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

Show Buttons
Hide Buttons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: