Il migliore treppiedi da viaggio? Il Manfrotto BeFree! Recensione

Capita spesso, prima di fare un acquisto online, di informarsi sul prodotto. Come? Semplice, sul web sono presenti recensioni di prodotti di ogni genere. Si passa dai video di descrizione a quelli di unboxing, per arrivare alle recensioni in cui il prodotto viene distrutto, bruciato o fatto cadere da altezze incredibili. Molto spesso, però, i prodotti vengono forniti dalle aziende in cambio di una recensione. Se un’azienda ti offre gratuitamente un prodotto di centinaia di euro, è molto probabile che all’interno della recensione siano eclissati gli aspetti negativi del prodotto.
Adesso, finita questa introduzione, vorrei parlarvi di un prodotto che ha ricevuto milioni di recensioni positive. Questa volta però, non ho voluto chiedere all’azienda di inviarmi un’unità di prova.

Volevo capire se tutte quelle opinioni positive fossero frutto di un’ottimo prodotto o di un’ottima campagna promozionale da parte dell’azienda.

Grazie al mio amico Luca (qui trovate il suo canale YouTube) ho avuto la possibilità di testare per qualche tempo il tuo Manfrotto BeFree. Prezzo? 215 euro circa.

Manfrotto è un’azienda leader nella produzione di accessori professionali e non per la fotografia. Come si suol dire, un nome una garanzia. Infatti, non deludono neanche questa volta, proponendo ai consumatori un treppiedi super compatto ed ultra leggero.

I materiali sono solidi, fatta eccezione per alcune parti. Quest’ultime, sono interamente costruite con della plastica molto scadente.

La testa a sfera svolge il proprio lavoro egregiamente. Un altro aspetto positivo e la posizione delle livelle che permettono di mettere in bolla il treppiedi senza rimuovere la fotocamera dal supporto.

Parlando di supporto, è uno dei migliori in commercio. Non dovrete mai più preoccuparvi di possibili cadute accidentali della fotocamera.

Aspetti negativi?

Come dicevo prima, alcune parti esterne sembrano essere state (ri)prese dai treppiedi low-cost da 20€. Capite bene che trovare dei materiali di così bassa qualità su un cavalletto da più di 200€ ferisce gravemente.

Altro piccolo aspetto negativo, ma alla fine comprensibile, è il prezzo. Ovviamente, i costi di ricerca e sviluppo di un prodotto così ben fatto saranno stati importati. Ma forse poterlo acquistare sui 170€ sarebbe stato l’ideale.

Conclusione

Il Manfrotto BeFree è il cavalletto ideale per chi viaggia. La sua semplicità d’uso, la leggerezza e la possibilità di richiuderlo in pochissimo spazio lo rendono uno dei migliori treppiedi di sempre. Infatti, è uno dei cavalletti più usati dai fotografi di tutto il mondo.

Responso? Il BeFree deve la sua fama alla sua qualità e non alle recensioni. 

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

Show Buttons
Hide Buttons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: