Mercatini di Natale lowcost? Bruxelles è la città per voi!

img_20161210_190959

English article here

Come arrivare

Non so per quale motivo ma quando mi capita di navigare sul sito della Ryanair mi accorgo sempre che i voli più economici sono quelli per Bruxelles. Vanno da un minimo di 5 euro ad un massimo di 14. Però c’è un trucco. Quasi tutti i voli per Bruxelles sono diretti all’aeroporto di Charleroi, che si trova a più di un’ora di distanza dal centro della città. Per arrivare in città sarete costretti a prendere un autobus il cui prezzo è molto salato, si parla di 17 euro solo andata. Se considerate che io per il volo andata e ritorno ho speso 10 euro, questa cifra tende ad essere eccessiva.

Il mio consiglio è di prenotare questo autobus online, dove i prezzi partono da 5 euro. Se siete under 26 la soluzione più economica è raggiungere la stazione di Charleroi Sud con un taxi (5 euro) o con l’autobus (6 euro) e da lì prendere qualsiasi treno diretto a Bruxelles al costo di 6 euro (Go Pass 1).

 

Dormire                                                                 

Gli hotel nel periodo natalizio/dei mercatini di natale possono diventare davvero costosi, soprattutto se pianificate di arrivare in città durante il weekend. Airbnb è una valida alternativa, anche perché la città è piena di studenti/giovani coppie che sono pronti ad affittarvi una camera privata. Il vantaggio è che molte volte avrete anche a disposizione la cucina quindi andrete anche a risparmiare sul cibo.

Durante il mio weekend io ho soggiornato in questo alloggio, vicino al centro. Per soli 11 euro a notte.

Trasporti

Anche se il vostro Hotel non è in centro, non avrete bisogno di usare il trasporto pubblico cittadino. La città è fatta per essere esplorata a piedi, in 30 minuti, potrete passare da una parte all’altra del centro senza perdervi neanche il minimo dettaglio della città vecchia. Io ho utilizzato la metro solo per raggiungere l’Atomium/Palazzo reale. Il costo di una corsa singola è di 2,10 euro.

Cibo

Durante i mercatini di Natale non avrete alcun problema a trovare del cibo in città. Si passa dal pesce, alle patatine fritte passando per alchool e dolci. Sarete in grado di gustare specialità tradizionali locali ma anche specialità provenienti da altri paesi.

I miei consigli sono:

  • Be my Stoemp. Si trova nell’ Halles di Saint-Géry, e qui potrete assaporare il classico stoemp rivisitato con ingredienti moderni. In una location piena di vita, musica e colori.img_20161211_141850
  • Exki. Si, non sarà un posto tradizionale, ma la qualità del cibo che è possibile trovare all’interno è assoluta. Davvero consigliato se volete mantenere un budget limitato ed esaltare le vostre papille gustative.
  • Bevete un Caffè/Thè o una Cioccolata Calda da Hinterland a Saint Gillet. Un posto moderno con una qualità superiore.

Un must da bere è la birra Tripel Karmeliet, la trovate in tutti i supermercati.

Cosa vedere:

  • La cattedraleimg_20161211_125230
  • I mercatini di natale (da esplorare tutti)img_20161210_191826
  • Manneken Pis
  • Bourse di Bruxelles
  • Atomium, da lì proseguite nel parco fino a raggiungere i giardini reali ed il Palazzo reale
  • Parlamento europeo
  • Grand Placeimg_20161211_133059img_20161211_132358

Se avrete qualche giorno libero vi consiglio di raggiungere la pittoresca Bruges in treno (6 euro) oppure arrivare ad Amsterdam con FlixBus (a partire da 5 euro)

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

Show Buttons
Hide Buttons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: