Recensione Cabin Max Melbourne, il miglior zaino da viaggio sotto i 50€?

Dopo la recensione positiva del Cabin Max Ontario dello scorso anno, la mia curiosità è andata sul nuovo zaino lanciato da Cabin Max: il Melbourne. Uno zaino dall’aspetto premium con caratteristiche avanzate, che vuole arrivare ad un pubblico business/digitale, ed è venduto per meno di 50€. Ecco la recensione completa del Cabin Max Melbourne:

Recensione Cabin Max Melbourne

Il Cabin Max Melbourne è uno zaino da viaggio con una capienza massima di 38 litri, che presenta una serie di funzioni smart e professionali che lo rendono uno degli zaini da viaggio più interessanti nel panorama digitale/business. Specialmente, se si considera che viene venduto su Amazon per meno di 50€.

Ecco alcune specifiche tecniche:

  • Le dimensioni sono 55x35x20 cm, il che lo rende un perfetto bagaglio a mano per quasi tutte le compagnie aeree
  • Compartimento principale da 38 Litri
  • Rivestimento esterno in finto camoscio e twill
  • Resistenza alla pioggia medio-intensa
  • Slot per laptop fino a 15,6″ e per Tablet fino ai 10″

recensione cabin max melbourne

Una delle prime cose che si notano di questo zaino è sicuramente il design particolare, con dei materiali esterni non comuni ad altri zaini di questo tipo/prezzo. Il soft feeling del finto camoscio nella parte anteriore lo rende uno zaino veramente unico. Chiaramente, questo design non farà impazzire tutti, ma sicuramente non passerà inosservato.

Divisione

Il Cabin Max Melbourne è diviso in due compartimenti principali:

  • Sezione Office/Tech

recensione cabin max melbourne

Collocato nella parte posteriore dello zaino, presenta sia una tasca imbottita in cui alloggiare il proprio laptop sia una tasca di dimensioni inferiori per eventuali tablet/kindle. Questa sezione dello zaino è provvista di un’infinità di tasche in cui alloggiare tutti i propri accessori tech o da ufficio. Durante le mie prove, sono riuscito a farci stare dentro: 2-3 agende, la mia fotocamera compatta, il laptop, un power bank,  cavi ed adattatori vari. Davvero impressionante! Inoltre, è possibile chiudere questa sezione dello zaino con un lucchetto ciò vi permetterà di tenere al sicuro tutti i vostri accessori tecnologici e i vostri documenti. Parlando di sicurezza, sul fondo dello zaino è presente una piccola “tasca segreta” dotata di protezione RIFD in cui custodire il proprio passaporto e/o portafogli.

  • Sezione principale

recensione cabin max melbourne

Il compartimento principale si divide in due sezioni: una provvista di un sistema di compressione, dove inserire gli oggetti più grandi/voluminosi quali giacche, maglioni o vestiti. Inoltre, questa sezione presenta anche due piccole tasche ideale per elementi di piccoli dimensioni come cravatte o calzini. La seconda sezione, oltre ad essere la più grande, è quella in cui è possibile alloggiare il maggior quantitativo di vestiti/elementi. Infatti, presenta la forma classica di un trolley. Durante i miei test con questo zaino, sono riuscito a portare con me tranquillamente vestiti per viaggi di 4-5 giorni. Questa sezione, che si rivelerà essere sempre la più pesante, è collocata all’esterno dello zaino, questo è un uno dei pochi fattori negativi perché va ad influenzare la comodità complessiva dello zaino.

La particolare divisione del Cabin Max Melbourne lo fa sembrare molto più piccolo di quello che è realmente. Questo aspetto vi costringerà a sistemare gli elementi all’interno dello zaino con attenzione, in modo da farci entrare il maggior numero di cose possibili. Il mio consiglio è quello di affidarvi a dei packing cubes (quelli di Cabin Max sono piuttosto economici) che vi consentiranno di massimizzare lo spazio a disposizione nello zaino.

recensione cabin max melbourne

Conclusioni

Per chiudere questa Recensione del Cabin Max Melbourne, se state cercando uno zaino da usare come bagaglio a mano per viaggi di lavoro o se siete dei digital travelers questo è lo zaino che fa per voi.

Il Cabin Max Melbourne è ideale per percorrere brevi/medio distanze anche a piedi, lo schienale è ben imbottito e la presenza di una doppia cintura frontale è un vantaggio non indifferente. A lungo andare, però, potrebbe diventare scomodo, soprattutto se pieno.

I materiali della struttura interna, insieme alla qualità costruttiva sembrano essere fragili e di fattura economica, è impossibile però trovare qualcosa di maggiore qualità a questo prezzo. Inoltre, mi sento abbastanza confidente a dire che non riuscirete a trovare un migliore zaino da viaggio business/tech a 49€ spedizione inclusa.

recensione cabin max melbourne

Proudly powered by WordPress | Theme: Baskerville 2 by Anders Noren.

Up ↑

Show Buttons
Hide Buttons
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: