Minute Hacks

Minute Hacks: i confini Europei più strani

confini Europei più strani

Bentornat* su Minute Hacks, la serie di contenuti brevi che rivoluzionerà la tua vita in un minuto!

Se sei una persona curiosa questo è l’episodio che fa per te! Infatti, oggi, parliamo dei 3 confini europei più strani.

Quali sono i confini europei più strani?

L’europa è cosparsa di piccole nazioni ed enclavi (stati dentro altri stati) ma per questo episodio sono andato alla ricerca di quelli che avessero le storie più particolari ed ecco cosa ho trovato:

  • Kaliningrad, Russia
  • Transinistria, Moldavia
  • Nagorno Karabakh, Azejrbajan/Armenia

View this post on Instagram

Bentornat* su Minute Hacks la serie di contenuti brevi che rivoluzionerà la tua vita in un minuto. Oggi parliamo di curiosità, ti sei mai chiesto quali sono i confini più strani in #Europa? È finalmente giunto il momento di scoprirlo! 🛃🌍 Welcome back to Minute Hacks! A series of contents that will revolutionise your life in one minute. Today we will speak about curiosities: have you ever asked yourself what are the strangest borders around #Europe? It is finally time to find it out! 🛃🌍 #minutehacks #viaggisostenibili #viaggiare #travel #confini #borders #europetravel #avventura #adventure #geography #geo #traveltips #viaggio ********** 📽️📱Shot on #HuaweiP40Pro #huaweibrandlover 📽️📱******** 🎶 Musica by il maestro Bova (@lamaggiorpartedibova) 🎶

A post shared by Gio | The Sustainable Tour (@giovfranco) on

Kaliningrad, Russia

confini Europei più strani

Iniziamo con una città che pur essendo collocata geograficamente nel cuore dell’Europa, non fa assolutamente parte dell’Unione Europea. Anzi questo territorio è parte della Federazione Russa. Stiamo parlando della città di Kaliningrad, un vero e proprio enclave Russo collocato tra Polonia e Lituania. Un lugo molto interessante da visitare, soprattutto considerando il fatto che ai cittadini Europei non è richiesto un visto fisico per entrare in questo territorio Russo ( ma solo un visto online, facilmente ottenibile a questo link).

Transnistria, Moldavia

confini Europei più strani

Ci spostiamo leggermente ad est, al confine tra Moldavia e Ucraina dove troviamo la Repubblica Moldava di Pridniestrov meglio conosciuta come Transnistria, un territorio che nel 1990 ha richiesto unilateralmente la propria indipendenza dalla Moldavia. Per poi dichiarare la volontà di aderire alla Federazione Russa nel 2014. La Transinistria, rimane uno dei paesi più interessanti da visitare per chi è alla ricerca di luoghi unici e curiosi, in cui si respira una vera atmosfera soviet.

Republica dell’Artsakh (Nagorno Karabakh)

confini Europei più strani

Continuando il nostro viaggio nei territori di quella che fu l’Unione Sovietica, troviamo un paese/territorio con uno dei confini più problematici/curiosi del territorio Europeo ovvero la regione del Nagorno Karabakh, a cui ho recentemente dedicato un reportage fotografico. Come la Transnistria,  anche la Republica dell’Artsakh ha dichiarato la propria indipendenza dall’Azejrbajan nei primi anni ’90, dopo la fine dell’Unione Sovietica. Ma le analogie non finiscono qui, infatti questi due paesi non sono mai stati riconosciuti dall’ONU o da nessun altro paese straniero se non da loro stessi. Ciò non toglie che visitare questo paese sia un’esperienza unica, specialmente in estate, in quanto è in grado di offrire dei paesagi naturali stupenti trovandosi incastonato nelle alture del Causaso. (P.S. teoricamente, una volta visitato il Nagorno Karabakh non ti sarà più possibile entrare in Azejrbajan.)

 

Questi erano i tre confini Europei più strani, hai avuto modo di visitare questi luoghi? Io li ritengo davvero unici, anche perché ancora sono privi del turismo di massa, quindi perfetti per un’esperienza di turismo sostenibile e lenta.

Prima volta su The Sustainable TourScopri il progetto!