Green Lifestyle

Minute Hacks: Rivoluzionare la propria produttività in lockdown con 3 facili step.

productivity

Benvenuto su questo nuovo format! Minute Hacks è la serie di contenuti brevi che ti permetterà di rivoluzionare la tua vita in un minuto.

In questo articolo ti voglio raccontare come ho rivoluzionato la mia produttività in lockdown con 3 facili step.

Step 1: Time Management

Step 2: Focus

Step 3: Creative Learning

Step 1: Time Management

time managment

Photo by Estée Janssens on Unsplash

La gestione del tempo è uno degli aspetti fondamentare per ottimizzare la propria produttività. Per questo motivo, io uso la tecnica del Pomodoro che divide le mie ore lavorative in slot da 25 minuti detti appunto pomodori, alla fine dei quali fare una pausa di 5 minuti. Dopo aver completato 4 pomodori (2 ore) è consigliato fare una pausa più lunga, di circa 15-30 minuti.

Vi sono diversi modi che ti aiutano a tenere traccia del tuo tempo. Io personalmente uso un’estensione di Google Chrome che si chiama Marinara e ti aiuta a concentrarti senza perdere il conto dei tuoi pomodori. Ovviamente, questa non è l’unica alternativa, infatti vi sono molte estensioni di questo tipo.

Step 2: Focus

Photo by Simon Abrams

In questi giorni di lockdown è molto difficile mantenere la concentrazione ed ambienti con molte distrazioni e suoni come quello domestico non aiutano in questo senso. Ecco perché è sempre consigliato isolarsi dall’ambiente esterno per ritrovare la propria concentrazione. Per fare ciò io mi avvalgo di alcune playlist studiate per aumentare il livello di concentrazione. Quelle che preferisco sono fatte esclusivamente di rumori di fondo che ottimizzano il focus senza cusare distrazioni. Queste playlist possono essere trovate nei vari servizi di streming musicale ma anche su YouTube. In alternativa, ti consiglio un servizio molto interessante che si chiama Noisli.com e ti permette di personalizzare al meglio i suoni/rumori da ascoltare con un timer da 25 minuti.

Step 3: Creative Learning

Photo by Jordan Whitfield

La routine casalinga e la mancanza di interazione sociale tendono ad affievolire gli stimoli che arrivano al nostro cervello, ecco perché mantenere la motivazione alta in questi giorni di lockdown è davvero complesso. Generalmente, tra un’attività e l’altra e sempre consigliato fare qualcosa che possa aiutare a stimolare la nostra motivazione ecco perché io mi affido a dei servizi di learning online, che mi permettono di andare alla ricerca di nuovi argomenti da studiare ed approfondire in maniera digitale e molto spesso anche gratuita. Che si tratti di studiare nuove lingue o di acquisire dei nuovi concetti di economia, la rete è sempre un ottimo mezzo per stimolare la propria creatività.

Ecco alcuni siti che offrono corsi online gratuiti e non:

 

Questi sono i 3 semplici step, sviluppati in anni di smart working, che mi hanno consentito di tenere alta la mia produttività durante questo lockdown. Se conosci altri metodi non esitare a lasciare un commento!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da The Sustainable Tour (@giovfranco) in data:

 

Prima volta su The Sustainable Tour? Scopri il progetto!